martedì 4 dicembre 2007

VmWare: XP e Linux sulla stessa macchina in funzione contemporaneamente

E' un bel po' che non aggiorno il blog, il lavoro mi sta assorbendo troppo tempo.
Ieri sera ho avuto un po' di tempo libero e mi sono deciso a provare VmWare.
Che cos'è?
E' un software che permette di creare dei pc virtuali in cui è possibile fare girare contemporaneamente più sistemi operativi sullo stesso hardware.
Sul mio portatile era già presente sia XP che Linux (distribuzione Fedora 4), ma per passare da uno all'altro era necessario fare il reboot. La mia esigenza attuale invece era di mettere a punto un software che doveva girare in ambiente windows da una parte ed in ambiente linux dall'altra.
Se non ci fosse stato VmWare avrei dovuto lavorare con 2 pc, invece.....
ho installato Linux (distribuzione Ubuntu 7) direttamente dentro Windows!!!
Come fare???
E' decisamente semplice:
per prima cosa bisogna avere il DVD con la distribuzione linux (Ubuntu si scarica qui)
poi si va sul sito di VmWare (www.vmware.com) e scaricare il software. Ne esistono diverse versioni, per l'uso su un portatile o su un pc desktop consiglio la versione "player" (qui). Bisogna registrarsi ma il software è free. Si scarica, si installa e poi si riavvia XP.
A questo punto bisogna creare una directory in cui creare il pc virtuale e dove VmWare creerà una serie di files, compreso uno che simulerà l'hard disk del pc virtuale.
Per configurare il pc virtuale, la cosa migliore è di andare sul sito di easyvmx (qui) e configurare il pc virtuale. Io ho scelto:

Virtual Machine Name:
Select GuestOS:
Memory Size:
# of CPUs:

Virtual Machine Description:
Virtual Machine Long Name:
Virtual Machine URL:


Device Enabled Connection Type VirtualDevice
Ethernet0:
x
Ethernet1:

Device Enabled Floppy Device
Floppy Disk Drive:

Device Enabled File Name Device Type
CDROM #1 (Master):
x
Physical CDROM
CDROM #2 (Slave):
CDROM Image (.iso)

Device Enabled Disk Size SCSI? Device Type Disk Mode
Disk #1:
x
Disk Image (.vmdk)
Persistent
Disk #2:
Disk Image (.vmdk)
Persistent

Device
Enabled
Options
Soundcard:
USB:
Serial Port 1:
Serial Port 2:
Parallel Port:

quindi si clicca su



e si va alla pagina di download dello zip contente tutti i files di configurazione necessari.
Espande lo zip nella directory creata, inserite il DVD di Ubuntu nel lettore DVD
Avviate VmWare, cliccate su open, andate nella dir del pc virtuale e selezionate il file di configurazione di VmWare.
In pochi secondi VmWare fa il boot e incomincia a caricare Ubuntu dal CD.
Ecco fatto, basta procedere all'installazione ed avrete linux installato e funzionante contemporaneamente ad XP

mercoledì 31 ottobre 2007

Save the children

Caffè e brioches?
Oggi no. Domani no. Dopodomani ancora no.
I due euro li uso per fare qualchecosa di meglio. Un sms al 48548 e faccio qualche cosa di concreto per un bimbo meno fortunato della mia piccola.
E tu? Ce la fai a rinunciare al caffe?
Manda un sms, e vedrai che ti sentirai meglio tu e si sentirà meglio anche un bimbo.

martedì 9 ottobre 2007

Bambini psicotici??? ma per favore.....

Un link che mi ha segnalato un amico... e la cui lettura mi ha lasciato abbastanza perplesso!!!
Io che per natura sono abbastanza contrario all'uso inutile dei farmaci (quando ho il raffreddore non mi prendo neanche un'aspirina, aspetto che passi da se) mai e poi mai mi sognerei di dare psicofarmaci a mia figlia se non fosse affetta da gravissimi problemi non trattabili in altro modo.
Già non avevo una grande opinione di psicologi e psichiatri, adesso poi....

lunedì 8 ottobre 2007

Un bel calendarietto javascript

Oggi ho provato un calendario javascript. Ne ho trovato uno free fatto veramente bene. Si tratta di JACS: JavaScript Advanced Calendar Script. L'integrazione nell'html è veramente semplice, basta un campo input e un pulsantino:




Ecco apparire il calendario... font e colori sono tutti customizzabili modificando direttamente il javascript.

lunedì 17 settembre 2007

La Google Search Appliance

Cos'è una Google Search Appliance?
E' un server su cui è installato il motore di ricerca di Google.
E che se ne fa uno di un Google "personale"?
Serve per realizzare un potente motore di ricerca per uno o più siti. Google funziona su siti internet ma molte aziende hanno la necessità di avere dei motori di ricerca in grado di trovare le informazioni anche nella loro intranet che normalmente non è accessibile a Google.
La GSA è quindi un Google personale, con delle funzionalità in meno rispetto alla versione internet ma con molte aggiunte mirate principalmente all'uso all'interno nelle reti intranet.
Ad esempio, offre la possibilità di indicizzare i dati presenti in database, la possibilità di controllare in modo accurato la presentazione dei risultati (escludendo eventualmente dei documenti riservati).
Bene, ma cosa fa che non è possibile fare con con altri motori di ricerca (ad es. Lucene)?
Niente di più, ma per grandi volumi (diciamo dalle 100.000 pagine in su) offre performance superiori, una gestione di tipo black box, manutenzione quasi zero, etc...
Non avendo mai usato GSA prima, in una sola giornata di lavoro ho messo in piedi il motore di ricerca per due siti internet, un sito intranet, 5 database e un documentale basato su Documentum. Ho creato dei frontend di ricerca specifici per ogni sistema ed uno globale. Il tutto in una giornata. La stessa cosa fatta con Lucene avrebbe richiesto almeno dai 3 ai 5 giorni.
Sicuramente la GSA non ha fatto risparmiare soldi ( non mi pagano 6.000€ giorno purtroppo) ma ritengo che per fare certi tipi di ricerche sia un'ottima soluzione